FITARCO E ARCIERI CITTA’ DI TERNI ALLA FESTA DELLE ACQUE 2017

Due fine settimana a Piediluco per far conoscere il tiro con l’arco. l’1 e 2 Luglio sarà l’ultimo weekend dove sarà possibile provare a tirare con l’arco nello stand appositamente allestito dagli Arcieri città di Terni con la collaborazione della Federazione Italiana di Tiro con l’arco. Un connubio tra l’organizzazione della festa delle acque di Piediluco e gli Arcieri città di Terni che in questi giorni sta avvicinando molte persone al tiro con l’arco sulle sponde del lago ternano. Tanti volontari della società si sono resi disponibili a dare le nozioni basilari di questo nobile sport, il tutto con uno spirito di allegria e serenità.

0 comments

VIDEONALISI E TECNICA

Continua incessante l’attività degli arcieri città di Terni per migliorare sempre più le proprie prestazioni. Grazie alla videoanalisi controllata dai tecnici della società e sotto la supervisione di Ilario Di Buò e Stefano Mazzi, i ragazzi stanno acquisendo sempre meglio le varie tecniche di tiro, ognuno con gli adattamenti al proprio fisico e capacità di tiro.

0 comments

IL 2 E 3 SETTEMBRE LA FINALE DELLA WORLD CUP A ROMA

Roma ospiterà la Finale di Coppa del Mondo allo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea” il 2-3 settembre Il Circuito Internazionale di tiro con l’arco chiuderà la sua 12ª edizione il prossimo settembre nella Capitale, presso il Parco del Foro Italico. In gara i migliori arcieri del mondo La Hyundai Archery World Cup approda a Roma. Sarà lo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea” ad ospitare il 2 e 3 settembre 2017 i migliori arcieri del mondo. Una location prestigiosa che già in passato ha ospitato il tiro con l’arco: diverse edizioni dei Campionati Italiani, compreso quello del Cinquantenario FITARCO nel 2011 e, recentemente, la finale del Circuito di Youth Cup che ha visto primeggiare gli azzurrini nel 2015. Una location iconica che si aggiunge al lungo elenco di luoghi simbolo che hanno ospitato la manifestazione a tappe più rilevante del panorama arcieristico internazionale, come la Torre Eiffel a Parigi, lo Zocalo di Città del Messico e il Bosforo a Istanbul. Il Circuito di Coppa del Mondo prevede quattro tappe più la finale, alla quale accedono i primi otto atleti di ciascuna delle quattro divisioni in gara: Arco Olimpico maschile e femminile, Compound maschile e femminile. A queste quattro finali si aggiungono i match dedicati al mixed team del ricurvo e del compound che metteranno a confronto la Nazionale ospitante (Italia) contro i duetti delle Nazionali che hanno ottenuto il miglior piazzamento in ranking al termine delle quattro tappe. Calendario Hyundai Archery World Cup: • FASE 1: SHANGHAI, CINA – 16-21 MAGGIO • FASE 2: ANTALYA, TURCHIA – 06-11 GIUGNO • FASE 3: SALT LAKE CITY, STATI UNITI D’AMERICA – 20-25 GIUGNO • FASE 4: BERLINO, GERMANIA – 08-13 AGOSTO • FINALE: ROMA, ITALIA – 2/3 SETTEMBRE AZZURRI IN GARA – Per l’Italia, in qualità di paese ospitante, è garantita la partecipazione di almeno un atleta in ciascuna delle quattro competizioni, ma gli arcieri azzurri possono anche qualificarsi in base ai risultati ottenuti nelle precedenti tappe, fino a portare sulla linea di tiro un massimo di due rappresentanti per ogni divisione. La rappresentativa italiana sarà inoltre in gara nei due eventi previsti per la finale a squadre miste: l’Italia potrà quindi schierare una squadra mista nella finale compound (sabato) e una squadra mista nel ricurvo (domenica) che affronterà rispettivamente i due mixed team delle Nazionali che avranno il miglior posizionamento nella ranking internazionale del Circuito World Cup.

0 comments

Terni, tiro con l’arco: medaglie tricolori

Un oro e due argenti per gli ‘Arcieri città di Terni’ ai campionati itali indoor di Bari: spicca il successo di Giulia Rossi nell’olimpico Medaglia d’oro per Giulia Rossi, argento al collo di Matteo Santi e della squadra juniores maschile. Bottino più che soddisfacente per il team degli ‘Arcieri città di Terni’, protagonista nello scorso weekend ai campionati italiani indoor – oltre 700 gli atleti in gara – a Bari. Le medaglie Gradino più alto del podio per Rossi nella classe ragazzi olimpico individuale femminile: ben 544 punti per lei, 7 in più rispetto alla seconda classificata. Tra gli juniores olimpico argento per Santi sia nell’individuale che nella gara a squadre, dove è stato affiancato da Simone Angeli Felicioni e Francesco Sparnaccini. Quest’ultimo ha rinunciato alla prova singola per dare il massimo apporto ai compagni. Quinto posto per il team composto da Lorenzo Gigliotti, Mattia Cara e Alessandro Baiardelli (allievi olimpico maschile), settimo per Edoardo Scaramuzza negli allievi compound. A seguire gli atleti ternani sono i tecnici Marco Fuselli e Francesco Sbaraglia, con la collaborazione degli ‘esterni’ Ilario Di Buò e Stefano Mazzi

1 comment

CI LASCIA UN AMICO !

Oggi 10 gennaio 2017 ci ha lasciato un grande amico della nostra società, Tino Baldovin, responsabile della società “La Fenice”sez. tiro con l’arco, di Spoleto. Da sempre nel mondo del tiro con l’arco, pur relegato su una sedia a rotelle ha trasmesso con passione ed impegno questa nobile arte a decine di persone, sopratutto a tanti giovani. Non c’era gara in Umbria dove Tino non era presente. Per tanto tempo si è occupato nel reparto Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Santa Maria della Misercordia di Perugia di pazienti con diagnosi  di grave lesione midollare postraumatica e non traumatica diagnosticata con l’obiettivo di riabilitare mediante lo sport persone con gravi problematiche. A lui va il nostro pensiero. Ciao Tino

0 comments

Nella “Torcida” rossoverde gli Arcieri Città di Terni conquistano la medaglia d’argento.

La XIV^ Coppa Italia Centri Giovanili resta per il secondo anno di fila in Veneto. Al Palatennistavolo “Aldo De Santis” di Terni gli Arcieri Decumanus Maximus vincono l’ultima competizione della stagione Nazionale battendo in una finale molto emozionante risolta all’ultima freccia per 211-207 i padroni di casa degli Arcieri Città di Terni. Terzo posto a pari merito per i lombardi degli Arcieri Tre Torri, sconfitti in semifinale dai nuovi campioni 218-199, e per i veneti degli Arcieri del Doge battuti al penultimo atto dagli Arcieri Città di Terni 210-203 che migliorano il terzo posto dello scorso anno, quando erano stati battuti in semifinale sempre dal Decumanus. Una prova quella degli arcieri ternani più che convincente con la vittoria arrivata solo all’ultima freccia dopo una serie di volé da cardiopalma, davanti ad un parterre di tutto rispetto. Un tifo assordante durante tutte le fasi finali ha accompagnato la gara ed a conquistare il premio del miglior tifo è stata una non più giovane tifosa che ha ballato in piedi per tutta la durata della gara. Al termine una festosa premiazione di tutte le squadre partecipanti ed un podio gremito di giovani atleti e tecnici sommersi da una nuvola di coriandoli ha salutato questa riuscitissima manifestazione.  

0 comments

STELLA D’ARGENTO AGLI ARCIERI CITTA’ DI TERNI

Domenica 6 novembre all’Hotel Ergife di Roma si è svolta l’Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva della Federazione Italiana Tiro con l’Arco. La Federazione Italiana Tiro con l’Arco ha scelto il suo presidente e i consiglieri che lo affiancheranno per il prossimo quadriennio (2017-2020) riconfermando Mario Scarzella alla guida di questa importante federazione olimpica alla presenza delle massime autorità CONI e CIP, dei rappresentanti dei Gruppi Sportivi Militari. In questo gruppo è stato riconfermato Stefano Tombesi, già Consigliere Federale, Presidente della commissione campagna e 3D italiana, nonché presidente della commissione campagna e 3D della World Archery Europe. Nella stessa assemblea Nazionale Elettiva è stata l’occasione per premiare i migliori atleti, tecnici, arbitri e società del biennio 2015-2016. Gli arcieri città di Terni hanno ottenuto l’importante riconoscimento della Stella d’argento che certifica le dieci medaglie ai Campionati Italiani ottenuti in tutti questi anni. Hanno ritirato il premio il Presidente della ASD Arcieri Città di Terni Mauro Sbaraglia e il tecnico Stefano Ragni.

0 comments

Successi per l’Arcieri Città di Terni ai Campionati Italiani Un oro e due argenti per i “Robin Hood” ternani | Sparnaccini superlativo

         Gli Arcieri Città di Terni tornano a casa dai 55esimi campionati Italiani Tiro con l’Arco con untitolo nazionale e due secondi posti, oltre a diversi importanti piazzamenti. La squadra ternana ha recitato un ruolo da protagonista, nello splendido scenario del Polo Club di Monte Argentario (GR). Francesco Sparnaccini, Matteo Santi e Simone Angeli Felicioni sono i nuovi campioni d’Italia nella categoria allievi arco olimpico. Con questo successo hanno bissato il titolo italiano ottenuto nella passata stagione indoor. Protagonista assoluto di questa tre giorni FrancescoSparnaccini che al titolo a squadre ha aggiunto il secondo posto nella prova individuale sempre nella categoria Allievi. Un risultato importante che, sommato agli altri ottenuti in stagione, gli è valso l’ingresso in Nazionale. Da segnalare anche la prestazione di Alessandro Baiardelli che nella categoria arco olimpico Ragazzi è riuscito ad ottenere un buonissimo piazzamento che servirà sicuramente da esempio per far crescere le nuove leve dell’arcieria ternana. Podi importanti sono arrivati anche nella specialità compound. La squadra Juniores maschile composta da Matteo Desantis, Rocco Jovine e Edoardo Scaramuzza si è piazzata seconda dietro al trio della Nazionale italiana della Kappa Kosmos di Rovereto, confermando, se ancora ce ne fosse bisogno, l’alto livello raggiunto dalla società ternana in questa disciplina. Eccellente posto individuale di Matteo Desantis. I risultati ottenuti dagli atleti degli Arcieri città di Terni ai recenti Campionati Italiani sono stati accolti con grande soddisfazione dalla società che ha visto premiato l’impegno profuso quotidianamente. Guardando al futuro va detto che, ancora una volta sarà Terni ad ospitare una grande manifestazione. Dal 3 al 4 dicembre al Palatennistavolo, si disputerà la Coppa Italia dei centri Giovanili, una delle più importanti manifestazioni di categoria. La compagine ternana sarà una delle squadre da battere.

0 comments

FESTA DELLO SPORT

Il 17 e 18 giugno saremo presenti con uno stand alla Festa dello sport organizzata dal Comune di Terni presso i giardini antistanti Corso del Popolo dove l’anno scorso abbiamo organizzato l’Archery village. Lo stand sarà aperto dalle ore 18 alle ore 23 per tutte e due i giorni. Ancora una volta sarà l’occasione per far conoscere il nostro sport e la nostra società alla collettività ternana.

0 comments

DOMENICA SENZA FINE !!! GARA DEL 12/06/2016

  Una domenica quella passata ad aspettare gli scontri diretti dopo una qualifica svoltasi tra la pioggia, il vento e qualche sprazzo di sole. Anche se con queste prerogative poco confortanti gli atleti della nostra società si sono distinti per gli ottimi piazzamenti degli atleti che, in qualche caso, hanno raggiunto punteggi di tutto riguardo portandoli ad essere tra i primi nella ranking nazionale. E’ il caso di Francesco Sparnaccini che, vincendo con il suo personale di 662 punti sale al secondo posto della ranking della sua categoria (Allievi). Nell’a divisione arco olimpico tra i maschi vincono Canovai Matteo (OL -J –M) e Baiardelli Alessandro(OL-R-M) mentre buonissimi i piazzamenti di De Ciantis Fabio, Santi Matteo e Salzone Leonardo. Bene anche Rossi Giulia che classificatasi seconda conferma il suo trend di crescita. Soddisfazione anche tra i giovani arcieri con Olivieri Alessio classificatosi primo e Bianchini Manuel. Nel Compound Ragni Matteo con 662 pt. si classifica secondo nelle qualifiche e terzo negli scontri diretti davanti a Desantis Matteo e Tombesi Filippo. Tra i master Stefano Tombesi si piazza primo davanti a Di Patrizi Daniele che sale sul podio (si fa per dire visto che non c’era e i tre numeri erano posizionati al contrario) al terzo posto. La gara iniziata alle 9.30 è terminata con l’accensione delle prime luci della sera alle 20,30. Probabilmente una pessima gestione degli scontri ha accentuato ancor di più una gara che ai più risulta essere troppo lunga e noiosa creando malcontento tra i partecipanti. La speranza è che nel prossimo futuro venga modificato un regolamento troppo penalizzante.  

0 comments