Una freccia d’oro per gli Arcieri Città di Terni

La grande famiglia degli Arcieri Città di Terni si allarga e apre le porte a Sabrina Vannini, bibliotecaria 47enne ma soprattutto fresca campionessa europea arco 3D in Svezia. E’ lei l’ultima freccia inserita nel già ricco arco della società del presidente Mauro Sbaraglia.

Oltre all’oro europeo, Sabrina Vannini vanta agli assoluti un successo nel 2016 e un secondo posto quest’anno. Risultati prestigiosi per un’atleta che si è avvicinata da qualche anno al mondo del tiro con l’arco.

“E’ iniziato tutto nel 2012 quando sono andata a Cesena per partecipare a dei corsi nei quali si imparava a costruire archi storici senza l’ausilio di strumenti tecnologici. Realizzato il primo mi sono fatta anche la freccia e quando l’ho scoccata è nato l’amore. Così ho iniziato a prendere parte alle rievocazioni storiche e in una di queste, ricordo ancora ero a Bolzano, mi si avvicinò una persona e mi diede dei consigli. Solo dopo scoprì che si trattava di uno dei primi allenatori di Galiazzo. Il mio amore per l’arco è aumentato anno dopo anno fino a quando nel 2015 il mio fidanzato, arciere anche lui, mi ha fatto entrare nella compagnia di Meda e lì ho iniziato a gareggiare in Fitarco”.

Come mai hai scelto gli Arcieri Città di Terni?

“Dopo la vittoria dell’Europeo ho ricevuto diverse proposte e quella che mi ha presentato Stefano Tombesi era impossibile da rifiutare. Ho avuto modo di conoscerlo proprio in occasione della rassegna europea e mi è piaciuto sin da subito: persona gentile e seria. Qualità alla quale tengo molto”.

Terni ha già ospitato un mondiale 3D…

“Lo so, lo so… ogni volta che mi capita di vedere le immagini di quella manifestazione penso cosa si possa provare a tirare in quel magnifico scenario”.

Tra l’altro gli Arcieri Città di Terni sono in lizza per ospitare il Mondiale 3D nel 2021…

“Spero che gli venga assegnato. Mi piacerebbe molto gareggiare indossando anche i colori della società organizzatrice”.

Chiuso il 2018 quali obiettivi hai per il 2019?

“Il mio obiettivo si chiama Canada visto che lì si svolgeranno i Mondiali 3D. Ad ogni inizio anno scrivo i miei obiettivi. Per il 2018 era Svezia e l’ho letto tutti i giorni ogni volta che suonava la sveglia. Quest’anno sarà inevitabilmente Canada. Ma per centrare questo obiettivo dovrò continuare a far parte dei gruppi nazionali e mantenere un rendimento alto per poi conquistare il posto in squadra, dare il 100% nelle gare di qualificazione e fare bene ai campionati italiani”.

“E’ un grande piacere poter annoverare nella nostra squadra una campionessa del calibro di Sabrina Vannini – commenta Mauro Sbaraglia , presidente degli Arcieri Città di Terni – sebbene viva nel Padovano e non sarà a Terni fisicamente cercheremo di creare delle occasioni nelle quali incontrarci così da poter offrire ai nostri ragazzi la possibilità di interagire, allenarsi e apprendere quanto di più potranno da lei. Sono convinto che Sabrina si rivelerà un valore aggiunto per la nostra società”.

About the Author

Leave a Reply

*

captcha *