VUOI TIRARE CON L’ARCO?

BANNER_CORSI

La Società A.S.D. Arcieri Città di Terni organizza corsi di tiro con l’arco per adulti e bambini.
Gli archi e tutto il materiale necessario vengono messi a disposizione dalla Società per provare gratuitamente.
I corsi sono tenuti da personale altamente qualificato: saranno presenti istruttori di Compagnia, istruttori FITArco di 1° e 2° livello.

CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

slider
images not found

NEWS

VIDEONALISI E TECNICA

Continua incessante l’attività degli arcieri città di Terni per migliorare sempre più le proprie prestazioni. Grazie alla videoanalisi controllata dai tecnici della società e sotto la supervisione di Ilario Di Buò e Stefano Mazzi, i ragazzi stanno acquisendo sempre meglio le varie tecniche di tiro, ognuno con gli adattamenti al proprio fisico e capacità di tiro.

0 comments

IL 2 E 3 SETTEMBRE LA FINALE DELLA WORLD CUP A ROMA

Roma ospiterà la Finale di Coppa del Mondo allo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea” il 2-3 settembre Il Circuito Internazionale di tiro con l’arco chiuderà la sua 12ª edizione il prossimo settembre nella Capitale, presso il Parco del Foro Italico. In gara i migliori arcieri del mondo La Hyundai Archery World Cup approda a Roma. Sarà lo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea” ad ospitare il 2 e 3 settembre 2017 i migliori arcieri del mondo. Una location prestigiosa che già in passato ha ospitato il tiro con l’arco: diverse edizioni dei Campionati Italiani, compreso quello del Cinquantenario FITARCO nel 2011 e, recentemente, la finale del Circuito di Youth Cup che ha visto primeggiare gli azzurrini nel 2015. Una location iconica che si aggiunge al lungo elenco di luoghi simbolo che hanno ospitato la manifestazione a tappe più rilevante del panorama arcieristico internazionale, come la Torre Eiffel a Parigi, lo Zocalo di Città del Messico e il Bosforo a Istanbul. Il Circuito di Coppa del Mondo prevede quattro tappe più la finale, alla quale accedono i primi otto atleti di ciascuna delle quattro divisioni in gara: Arco Olimpico maschile e femminile, Compound maschile e femminile. A queste quattro finali si aggiungono i match dedicati al mixed team del ricurvo e del compound che metteranno a confronto la Nazionale ospitante (Italia) contro i duetti delle Nazionali che hanno ottenuto il miglior piazzamento in ranking al termine delle quattro tappe. Calendario Hyundai Archery World Cup: • FASE 1: SHANGHAI, CINA – 16-21 MAGGIO • FASE 2: ANTALYA, TURCHIA – 06-11 GIUGNO • FASE 3: SALT LAKE CITY, STATI UNITI D’AMERICA – 20-25 GIUGNO • FASE 4: BERLINO, GERMANIA – 08-13 AGOSTO • FINALE: ROMA, ITALIA – 2/3 SETTEMBRE AZZURRI IN GARA – Per l’Italia, in qualità di paese ospitante, è garantita la partecipazione di almeno un atleta in ciascuna delle quattro competizioni, ma gli arcieri azzurri possono anche qualificarsi in base ai risultati ottenuti nelle precedenti tappe, fino a portare sulla linea di tiro un massimo di due rappresentanti per ogni divisione. La rappresentativa italiana sarà inoltre in gara nei due eventi previsti per la finale a squadre miste: l’Italia potrà quindi schierare una squadra mista nella finale compound (sabato) e una squadra mista nel ricurvo (domenica) che affronterà rispettivamente i due mixed team delle Nazionali che avranno il miglior posizionamento nella ranking internazionale del Circuito World Cup.

0 comments

Terni, tiro con l’arco: medaglie tricolori

Un oro e due argenti per gli ‘Arcieri città di Terni’ ai campionati itali indoor di Bari: spicca il successo di Giulia Rossi nell’olimpico Medaglia d’oro per Giulia Rossi, argento al collo di Matteo Santi e della squadra juniores maschile. Bottino più che soddisfacente per il team degli ‘Arcieri città di Terni’, protagonista nello scorso weekend ai campionati italiani indoor – oltre 700 gli atleti in gara – a Bari. Le medaglie Gradino più alto del podio per Rossi nella classe ragazzi olimpico individuale femminile: ben 544 punti per lei, 7 in più rispetto alla seconda classificata. Tra gli juniores olimpico argento per Santi sia nell’individuale che nella gara a squadre, dove è stato affiancato da Simone Angeli Felicioni e Francesco Sparnaccini. Quest’ultimo ha rinunciato alla prova singola per dare il massimo apporto ai compagni. Quinto posto per il team composto da Lorenzo Gigliotti, Mattia Cara e Alessandro Baiardelli (allievi olimpico maschile), settimo per Edoardo Scaramuzza negli allievi compound. A seguire gli atleti ternani sono i tecnici Marco Fuselli e Francesco Sbaraglia, con la collaborazione degli ‘esterni’ Ilario Di Buò e Stefano Mazzi

1 comment

CI LASCIA UN AMICO !

Oggi 10 gennaio 2017 ci ha lasciato un grande amico della nostra società, Tino Baldovin, responsabile della società “La Fenice”sez. tiro con l’arco, di Spoleto. Da sempre nel mondo del tiro con l’arco, pur relegato su una sedia a rotelle ha trasmesso con passione ed impegno questa nobile arte a decine di persone, sopratutto a tanti giovani. Non c’era gara in Umbria dove Tino non era presente. Per tanto tempo si è occupato nel reparto Unità Spinale Unipolare dell’Ospedale Santa Maria della Misercordia di Perugia di pazienti con diagnosi  di grave lesione midollare postraumatica e non traumatica diagnosticata con l’obiettivo di riabilitare mediante lo sport persone con gravi problematiche. A lui va il nostro pensiero. Ciao Tino

0 comments

Nella “Torcida” rossoverde gli Arcieri Città di Terni conquistano la medaglia d’argento.

La XIV^ Coppa Italia Centri Giovanili resta per il secondo anno di fila in Veneto. Al Palatennistavolo “Aldo De Santis” di Terni gli Arcieri Decumanus Maximus vincono l’ultima competizione della stagione Nazionale battendo in una finale molto emozionante risolta all’ultima freccia per 211-207 i padroni di casa degli Arcieri Città di Terni. Terzo posto a pari merito per i lombardi degli Arcieri Tre Torri, sconfitti in semifinale dai nuovi campioni 218-199, e per i veneti degli Arcieri del Doge battuti al penultimo atto dagli Arcieri Città di Terni 210-203 che migliorano il terzo posto dello scorso anno, quando erano stati battuti in semifinale sempre dal Decumanus. Una prova quella degli arcieri ternani più che convincente con la vittoria arrivata solo all’ultima freccia dopo una serie di volé da cardiopalma, davanti ad un parterre di tutto rispetto. Un tifo assordante durante tutte le fasi finali ha accompagnato la gara ed a conquistare il premio del miglior tifo è stata una non più giovane tifosa che ha ballato in piedi per tutta la durata della gara. Al termine una festosa premiazione di tutte le squadre partecipanti ed un podio gremito di giovani atleti e tecnici sommersi da una nuvola di coriandoli ha salutato questa riuscitissima manifestazione.  

0 comments